FABIO TREVES

LA MUSICA INTORNO A ME

In collaborazione con Comune di Olgiate Olona

5-Alvin-Lee-1983-foto-∏-Fabio-Treves

La mostra

Un musicista che usa l’obiettivo fotografico per immortalare le sue passioni musicali. La lunga carriera del più importante bluesman italiano, Fabio Treves, è segnata da una passione collaterale ma non troppo, quella della fotografia, soprattutto della fotografia dei live degli artisti che ha amato e seguito in tanti anni di carriera. “La musica intorno a me”, perfetto connubio per FOTO di NOTE, è una personalissima galleria che ripercorre la storia del blues del rock e del jazz degli ultimi decenni. Mostra gentilmente concessa dal Comune di Olgiate Olona (Va).

“Ho cominciato ad amare il BLUES anche scattando foto ai concerti dei miei idoli giovanili, e da sempre musica e fotografia hanno percorso strade parallele nella mia vita e mi hanno fatto conoscere ed apprezzare artisti straordinari e icone della musica alle quali mi legava una profonda passione per la musica “origine”. Molte foto purtroppo sono andate perse, erano quelle scattate con apparecchi che oggi sembrano appartenere alla preistoria. Poi tutto mi è sembrato più semplice con la mitica Nikon F e nel mio lungo ed affascinante cammino sulla strada del Blues ho potuto fermare momenti indimenticabili, volti e storie della mia musica preferita, che ancora oggi mi emozionano e mi fanno sognare. Credo che le foto possano rappresentare un valido strumento utile per diffondere cultura ed avvicinare molte persone di differenti età alla buona musica! E penso che anche in fotografia sia indispensabile avere passione ed umiltà, così da poter catturare in immagini le dinamiche e i battiti della musica, le espressioni degli interpreti, i chiaroscuri e gli sguardi intensi di chi ha vissuto tutta la vita nella musica. Le mie foto non sono patinate, né elaborate e tanto meno studiate, sono foto scattate da un musicista ad altri musicisti, momenti intimi della mia vita artistica fissati in un negativo formato Leica…grandi emozioni che non si sono mai fermate né affievolite, come la mia passione per il BLUES”.
(Fabio Treves)

L’autore

Fabio Treves, armonicista e cantante, è nato e cresciuto a Milano, in zona Città Studi/Lambrate (da cui il soprannome “Puma di Lambrate” in assonanza col soprannome del famoso bluesman John Mayall, detto “il Leone di Manchester”). Si è avvicinato alla musica in tenera età sfruttando la passione del padre Gaddo Treves e ascoltando vecchie registrazioni su vecchi 78 giri e ricercati LP di musica classica, jazz, blues e fado. Finché nel 1965, assistendo al concerto degli WHO al Palalido di Milano, ha scoperto lo strumento che lo ha reso famoso: l’armonica a bocca. Nel 1974 ha fondato la TREVES BLUES BAND, la prima band di blues della storia della musica italiana, e ha deciso di partire con una “missione impossibile”: divulgare i valori del Blues, la sua storia e i suoi grandi interpreti. Da allora Fabio Treves ha viaggiato in lungo e in largo per l’Italia e per il mondo con la sua TBB tenendo alta la bandiera del BLUES italiano. I suoi concerti sono un viaggio nella storia di questa musica, dai primi canti di lavoro a quello arcaico e campagnolo, dal blues elettrico di Chicago a quello più moderno. Nel corso della sua carriera ha collaborato con diverse leggende del blues come Chuck Leavell, Mike Bloomfield, Roy Rogers, Dave Kelly, Willy DeVille, John Popper, Warren Haynes e molti altri, ed è l’unico artista italiano ad aver suonato sul palco con il grande genio Frank Zappa. Il Puma ha prestato la sua armonica anche a molti artisti italiani, suonando nei loro dischi: Branduardi, Elio e le Storie tese, Finardi, Bertoli, Graziani, Ferradini, Cocciante…
Nel 2011 Treves ha realizzato il suo progetto di un nuovo spettacolo musicale “Blues in Teatro”: un passo in avanti verso la diffusione popolare della musica origine, una scommessa vinta alla grande e un tour indimenticabile che ha portato nei teatri di tutta Italia quasi 4000 persone, cosa mai successa a una blues band prima della felice intuizione del Puma di Lambrate.
Nel 2014 la TBB ha festeggiato i suoi 40 anni con un tour teatrale di grande successo che ha inanellato una serie di entusiastici sold out. Il concerto conclusivo di questo storico “TOUR dei 40 ANNI” si è tenuto all’Auditorium di Milano, ed è stato un vero evento musicale impreziosito dalla partecipazione di musicisti amici del Puma, come Eugenio Finardi, Stef Burns, i musicisti di Elio e le Storie Tese, Paola Folli, che hanno voluto festeggiare con lui questo storico traguardo di fronte ad un pubblico di fans in delirio.
Il 7 dicembre 2014 a Fabio Treves è stato conferito l’AMBROGINO D’ORO, importante onorificenza del Comune di Milano e la sua foto è stata inserita dalla rivista “Rolling Stones” nel numero di febbraio 2015 intitolato “Le 100 facce della musica italiana”. Nel 2015 la TBB ha fatto da supporter ai Deep Purple nel loro tour italiano e nel 2016 la band è eccezionale opening-act al concerto di Bruce Springsteen al Circo Massimo di Roma il 16 luglio.