JACOPO BABONI SCHILINGI

BODY SCORES – NOX

La mostra

Noto compositore italiano e francese, Jacopo Baboni Schilingi vive a Parigi dove compone musica. La sua particolarità? Fotografa gli spartiti musicali delle sue composizioni che poi dirige in teatro, tra musica strumentale ed elettronica, perché le musica e il pentagramma sono più vivi che mai, dal momento che l’autore li scrive direttamente sui corpi e sulla pelle di uomini e donne. Non compone quindi su carta da musica ma su epidermide. La fotografia è il solo mezzo per fissarne l’esistenza.

L’autore

Nato a Milano nel 1971, Jacopo Baboni Schilingi è uno dei compositori più rappresentativi della sua generazione. È identificato come appartenente al circolo della musica detta “erudita”, che mette in primo piano la scrittura e l’interattività. Riconosciuto sia nell’ambito dei cosiddetti conservatori classici e sale da concerto, sia come un nuovo riferimento dell’espressione artistica multidisciplinare che combina immagini, architettura e interazione con il pubblico.